Parma, 12 luglio 2019 – Università di Parma, Comune di Neviano degli Arduini e Comune di Canossaorganizzano per venerdì 19 luglio, alle 19, nell’Area Archeologica di Luceria, l’evento A Pint of Archaeology.

L’incontro si inserisce nel solco del programma internazionale A Pint of Science e prevede un percorso guidato all’interno dell’area dell’antico abitato romano di Luceria sotto la guida degli archeologi Filippo Fontana e Francesco Garbasi, impegnati nel progetto di studio e valorizzazione del sito dell’Università di Parma diretto da Alessia Morigi, docente di Archeologia Classica al Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Ateneo. A conclusione del percorso, durante un aperitivo, i ricercatori condivideranno con il pubblico le recenti scoperte e le nuove frontiere e metodologie della ricerca sul terreno messe in campo nell’ambito dei progetti dell’Università di Parma sull’Appennino parmense e reggiano e recentemente confluiti in un primo volume su Roma e l’Appennino.

L’incontro si colloca nella Rassegna “S.F.E.R.A. PUBBLICA. Archeologia, Comunità, Contemporaneità”, che promuove iniziative di Terza Missione finalizzate alla divulgazione delle ricerche condotte nella cornice del“Programma S.F.E.R.A. Spazi e Forme dell’Emilia Romagna Antica” e, al suo interno, dentro il “Progetto Inter Amnes. Archeologia tra Enza, Parma e Baganza”.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con ArcheoVea Impresa Culturale Srl, caffè X-tr@ di Ciano d’Enza e Società di Studi Romagnoli, rientra nella Convenzione Quadro tra Università di Parma e Istituto Cervi-Biblioteca/Archivio Emilio Sereni. Il sostegno è di Fondazione Cariparma.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *